Indignazione, fenomeno mondiale emergente

L’occupazione di Wall Street arriva al 28° giorno. Il mondo intero coordina un giorno di indignazione, oggi 15 Ottobre.

 

 

Per distrarci, l’amministrazione Obama spaccia una storia falsa di attentato sventato da fumetto: Un dissidente Iraniano, imprenditore fallito e ubriacone con possibili danni cerebrali contatta un narcotrafficante dei “Zetas”  messicani (e già informatore per il governo USA) per conto del governo Iraniano. Lo scopo sarebbe stato assassinare un inviato diplomatico Saudita ed attaccare le ambasciate Saud e Israeliane.

Ma chi cazzo ci crede? Dopo GLADIO, dopo la finta del Golfo di Tonkin, dopo Iran-Contra, dopo la bufala dei bambini buttati da incubatori nel Kuwait, dopo la baggianata delle Armi di Distruzione di Massa , dopo lo scandalo Fast and Furious (che armava gli Zeta)… chi si beve quest’idiozia?

Santo cielo, anche quei andicappati corrotti dei media principali osano dubitare di questa narrativa folle.

Vabbè, torniamo a Wall Street e Your Street:

Cryptome Video – Occupazione di Wall Street, 28° Giorno:

Proteste contro Goldman Sachs a Milano:

Russia Today – OWS è contagioso, ma aumenta anche l’oppressione:

Occupazioni in USA: New York, Atlanta, San Francisco, Boston, Seattle… e il fenomeno è in crescita.

Non dimentichiamo che Fukushima mica si è fermata, il massacro in Libia continua, i militari sono tornati ad opprimere la gente in Egitto, e il “patto di stabilità” e l’austerità stanno per schiacciare ogni paese Europeo.

In altre notizie, sondaggi ufficiali mostrano che la maggior parte della gente gode a farsi trapanare il sedere dal sistema, tiene in alta stima i banchieri, e non avrebbero problemi con una guerra nucleare in medio oriente.

Tornate a dormire, non esiste questo “99%“, se non vi piace il sistema siete soli al mondo e il Grande Fratello vi vuole bene. Ora andrà in onda 18 ore di “Amici”;”Jersey Shore”; altri “reality” di merda e 20 documentari sull’olocausto.

Buona visione.

Annunci

~ di Zejith Themis su ottobre 15, 2011.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: